Contenuto riservato agli abbonati

Il Burlo investe 8,8 milioni di euro nella sede di via dell'Istria

L'ospedale Burlo Garofolo (Bruni)

Nel programma triennale 2020-2022 macchinari hi-tech e interventi edili solo sulla sede attuale dell’Istria dell’ospedale infantile, con il cantiere di Cattinara bloccato e il trasloco in sospeso

TRIESTE Oltre 5 milioni di euro per l’acquisizione di beni mobili e tecnologici e quasi 3,9 milioni di investimenti edili. Francesca Tosolini, commissario straordinario dell’Irccs Burlo Garofolo, ha approvato il decreto contenente il programma preliminare degli investimenti per il triennio 2020-2022. L’importo totale, pari 8,881 milioni di euro nel triennio, è in ogni caso indicativo visto che comprende anche interventi a media priorità, che non sarebbero necessari con la costruzione del nuovo Burlo. Nel documento sono stati inoltre previsti 2,68 milioni di euro per i periodi successivi al 2022, nel caso di ulteriori rallentamenti del maxi cantiere di Cattinara, da mesi – come noto – in stallo.



Andando nel dettaglio dei numeri per quanto concerne gli interventi di edilizia, i 3,84 milioni di euro sono suddivisi in due categorie: priorità alta per 2,89 milioni e media per i restanti 950 mila euro. Quasi tutte le opere, viene spiegato nella relazione del responsabile unico del procedimento Luca Avesani, riguardano interventi necessari per rispettare la normativa vigente, quindi: adeguamenti antincendio, lavori in chiave sicurezza sismica, agli impianti elettrici, ripristini funzionali e bonifiche da amianto. Per quanto riguarda quest’ultimo aspetto, all’interno del Burlo esistono delle componenti edili ed impiantistiche che contengono la fibra di amianto, ma sono attualmente “tombate” e messe in totale sicurezza.

Sono previsti però degli interventi che richiedono la demolizione parziale ad esempio di pareti e pavimenti: per questo è necessaria la bonifica. La previsione di spesa a riguardo, nel 2020, è pari a 230 mila euro e, nei successivi due anni, a 350 mila euro. Nella tabella approvata dal commissario è indicato anche un intervento da 680 mila euro, per anni successivi al 2022, una spesa che non sarà necessaria in caso di trasferimento in tempi contenuti a Cattinara, in quella che dovrebbe essere – cantiere permettendo – la nuova sede del Burlo.

Il nuovo Burlo a Cattinara nel 2021



Nel 2020 dei 3,84 milioni complessivi ne dovranno essere investiti 1,93 e tra le opere necessarie ci sono l’acquisto e la messa in funzione di un nuovo gruppo elettrogeno a supporto di quello già esistente e di un gruppo di continuità per un importo totale di 510 mila euro. Nella relazione si parla di un intervento finalizzato a implementare ulteriormente le sorgenti di alimentazione di sicurezza, vista la delicatezza di alcuni servizi e reparti come la Terapia intensiva neonatale, l’Oncoematologia, le sale operatorie e la Rianimazione. Serviranno invece 630 mila euro, sempre nel 2020, per gli interventi di adeguamento antisismico e per l’antincendio, mentre 120 mila euro saranno investiti per l’acquisizione di una rete di telecamere digitali ad alta definizione per la videosorveglianza.

Per quanto concerne invece gli acquisti di beni mobili e apparecchi tecnologici, alcuni dei quali al Burlo hanno un’età di 10 anni e sono quindi a fine ciclo, gli investimenti sono stati suddivisi in due tabelle. La prima prevede costi per 3,084 milioni, di cui due milioni in priorità alta e un milione a priorità media, e fa riferimento ad attrezzatura ordinaria come ad esempio defibrillatori, monitor multiparametrici, ventilatori da terapia intensiva e tavoli operatori. La seconda tabella dal valore di 1,3 milioni, di cui un milione a priorità alta, fa invece riferimento all’acquisto di apparecchiature dedicate soprattutto alla ricerca come rx portatili – fondamentali per effettuare le analisi dei pazienti allettati – o ecotomografi. —


 

Video del giorno

Metropolis/10 - Nuovo Cinema Quirinale. Con Andrea Costa, Michele Emiliano (l'integrale)

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi