Contenuto riservato agli abbonati

All’asta arredi e collezioni di Fabris, il farmacista innamorato dell’arte

Alla Stadion i “gioielli” della sua villa monfalconese, dai mobili Napoleone III alle porcellane Limoges

TRIESTE Dopo la pausa estiva la Stadion riapre la stagione con un’asta particolare. Una considerevole parte delle tre tornate di venerdì 20 settembre sarà dedicata infatti all’eredità del farmacista di Monfalcone Riccardo Fabris, titolare della storica farmacia di Panzano, ereditata al padre Oreste. Riccardo Fabris, compositore e appassionato di musica oltre che collezionista d’arte, è morto suicida il 10 luglio 2016 a 69 anni, dopo essersi gettato dalla terrazza della villa di viale Verdi a Monfalcone.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, il corteo funebre per Robert si muove verso Sant'Anna

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi