In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Lo scettro di Re Carnevale al presidente dei Mandrioi

Derin è stato eletto al termine dell’assemblea dell’associazione delle Compagnie Prenderà il posto dello storico sovrano Macor, scomparso di recente a 71 anni

1 minuto di lettura

MUGGIA Il Carnevale di Muggia ha il suo nuovo re. Giovanni Derin, nato a Capodistria il 10 settembre 1947, residente a Santa Barbara, storico presidente della compagnia Mandrioi, è il nuovo sovrano del Carnevale rivierasco. Pensionato, per 41 anni carrozziere a Barcola, sposato con Maria Gabriella, padre di due figlie e nonno due nipoti, Derin è stato eletto ieri sera durante la riunione dell’associazione delle compagnie del Carnevale muggesano avendo la meglio su Claudio “Zio” Piuca, candidato proposto dalla compagnia Brivido.



Il rinnovo della figura simbolo della manifestazione simbolo della cittadina istroveneta è avvenuto in seguito alla scomparsa a 72 anni di Dario Macor. Dopo essere stato nominato Re Carnevale già una volta nell'edizione del 2003, a partire dal 2011 il cofondatore della compagnia La Bora aveva ricoperto ininterrottamente il ruolo, diventando negli anni la figura simbolo della kermesse muggesana.

«Sono molto contento di assumere questo ruolo anche perché sono stato indicato direttamente dalle compagnie, ma non nascondo certo che preferirei che Dario fosse qui con noi a proseguire il suo compito. In cuor mio spero di portare avanti il suo desiderio di vivere il Carnevale sempre in modo allegro e spensierato», le prime parole da Re di Giovanni Derin. La nomina del presidente dei Mandrioi a nuovo Re Carnevale - che tecnicamente entrerà in azione nel 2020 in occasione dell'inizio della 67a edizione della festa mascherata - è stata così accolta dal presidente dell'associazione delle Compagnie del Carnevale Mario Vascotto: «Giovanni era uno dei pochi che aveva realmente le qualità per fare il re, personaggio che sicuramente incarnerà con lo stesso spirito allegro e simpatico che aveva sempre caratterizzato il compianto Dario Macor».

Soddisfatto l'assessore Stefano Decolle: «Giovanni è sicuramente una di quelle persone a Muggia che sa interpretare al meglio lo spirito del carnevale, con allegria e senza eccessi. In tanti anni ha sempre dimostrato di essere una figura centrale all'interno della sfilata e quindi sarà sicuramente un degno Re Carnevale, fermo restando che questa figura ha anche degli importanti compiti istituzionali perché, come si sa, a Muggia il Carnevale è una cosa seria». Parole di forte apprezzamento anche dal sindaco Laura Marzi: «Sono davvero felice della nomina di Giovanni, persona che ha una lunga esperienza alle spalle di carnevale, dotato dell'età giusta per rappresentare la nostra cittadinanza, personaggio simbolo già riconosciuto dai muggesani. Per me dunque un ottima scelta, anche perché Giovanni è una persona dotata di grande capacità empatica e di perfetta trasmissione dello spirito del nostro carnevale». —


 

I commenti dei lettori