Contenuto riservato agli abbonati

Altinier minacciato di morte: scuse e “processo” leghista

Stefano Altinier, il primo a destra, durante una seduta del Consiglio comunale Foto Pierluigi Bumbaca

Il consigliere comunale di Gorizia davanti ai probiviri dopo l’autodefinizione di antisemita: «Provo vergogna e sono scosso». E pensa di denunciare i messaggi più gravi

GORIZIA Aveva subito chiesto scusa in maniera privata alla comunità ebraica di Trieste scrivendo già domenica al rabbino capo Rav Eliahu Alexander Meloni e, dopo aver ricevuto il perdono dello stesso rabbino capo e del presidente della Comunità ebraica di Trieste (vedi lettera accanto), ora chiede scusa pubblicamente a tutti.

Quella che si sta per chiudere sarà una settimana che Stefano Altinier, consigliere comunale della Lega, difficilmente dimenticherà.

Video del giorno

Finale Champions League, caos fuori dallo stadio: tifosi del Liverpool si accalcano all'ingresso

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi