Contenuto riservato agli abbonati

La classe operaia si estingue anche a Est: industria a caccia di manodopera asiatica

Il fenomeno dell’ «importazione» di lavoratori dall’Estremo oriente ma anche dai Balcani: in testa Vietnam e FIlippine

BELGRADO. Lo scenario sarebbe stato del tutto inimmaginabile, solo qualche anno fa, in una regione che attirava imprese straniere grazie all’abbondanza di manodopera specializzata e a basso costo. Ma a Est – per emigrazione e culle vuote, con i ritorni degli emigranti che non bastano a colmare i vuoti – oggi si assiste a un fenomeno nuovo, ancora di nicchia ma in forte crescita.

Video del giorno

Crollo ghiacciaio Marmolada, continuano le ricerche dei dispersi: le immagini dal drone

Tataki di manzo marinato alla soia, misticanza, pesto “orientale” e lamponi

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi