Contenuto riservato agli abbonati

Il compito dei “nuovi senior” è restare sani e attivi

Franco Del Campo riflette sulla terza età per i baby boomers

TRIESTE. Stiamo invecchiando. È il nostro destino, da sempre, ma i modi e i tempi del nostro lungo invecchiamento sono cambiati. Per la prima volta nella storia si affaccia una generazione di “senior”, che si fa fatica a chiamare “vecchi”. Sono i baby boomers, tutti i nati nei primi anni del secondo dopoguerra e che – soprattutto nella “vecchia Europa” – hanno goduto di condizioni di vita del tutto straordinarie e senza precedenti nella storia dell’umanità.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Giornata della memoria a Trieste, il sindaco invita Arcigay alla cerimonia in Risiera

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi