Contenuto riservato agli abbonati

Crolla il tetto, panico all’Acquamarina a Trieste: nessuna vittima, ma è giallo sulle cause

La piscina era stata chiusa solo 48 ore prima per lavori di manutenzione. Complesso sotto sequestro. Aperta un’inchiesta

TRIESTE. Un boato, poi un altro. E un altro ancora. Sono le tre del pomeriggio di ieri, luned' 29 luglio, quando dalla piscina “Acquamarina” di Molo Fratelli Bandiera, sulle Rive, partono le prime chiamate di soccorso. Le informazioni sono sommarie e confuse. Riferiscono di uno scoppio. Di un tetto crollato. Di macerie. Si teme il peggio.

Dalla centrale operativa di Palmanova, che coordina gli interventi per tutto il Friuli Venezia Giulia, scatta il livello di massima emergenza.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

"Chiara mi vuoi sposare?": la proposta di Ester sul campo di rugby a fine partita a Bari

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi