Il Comune cambia idea e assume le precarie delle scuole d’infanzia

Le otto donne erano rimaste escluse pur avendo i requisiti Contrasti di Forza Italia con FdI e Lega sciolti dal sindaco