Bandelli duro «Integralismo che va contro le tradizioni»

«W il bikini a Barcola!». Franco Bandelli, ex assessore della giunta Dipiazza 2006-2009, interviene nella polemica sui cartelli fatti affiggere dal vicesindaco Polidori accanto agli attraversamenti pedonali fra pineta e lungomare, parlando senza mezzi termini di «integralismo». «I triestini – ricorda – gridarono allo scandalo per le islamiche che facevano balneazione al Pedocin vestite e con il velo. Oggi penso a cosa avrebbe detto il mio sindaco del 2006 se un assessore avesse proposto un provvedimento pari all’invito fatto dal vicesindaco a tutte le nostre meravigliose mule di non attraversare viale Miramare in costume per prendersi un caffè. Dipiazza, vero amante del bello, lo avrebbe preso a calcioni». «Vi prego – conclude rivolgendosi alla giunta – di lasciar perdere l’integralismo e non svendere, per una manciata di consensi, le tradizioni di Trieste». —

Video del giorno

La partenza della Ginevra: ecco l'atteso debutto della linea marittima Trieste-Grado

Gelato vegan al latte di cocco e ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi