Rubati antitumorali per 300 mila euro alla farmacia dell'Ospedale Maggiore a Trieste

Foto di Andrea Lasorte

Il secondo caso nel giro di qualche mese. Presto in arrivo una guardia giurata

TRIESTE, L’Azienda Sanitaria Universitaria integrata di Trieste informa che questa mattina - mercoledì 26 giugno - è stato scoperto un furto commesso nella Farmacia dell’Ospedale Maggiore, per il valore di circa 300.000 euro. E’ in corso l’identificazione della tipologia di farmaci antiblastici sottratti per effettuare i necessari approvvigionamenti per garantire la normale erogazione delle terapie, evitando così qualunque interruzione del servizio.

Sono state adottate tutte le misure necessarie per assicurare la continuità delle cure. A seguito del precedente furto, ASUITs ha rinforzato la porta di ingresso e attivato 20 telecamere nella struttura. In aggiunta a queste misure, sarà da subito in servizio una guardia giurata in attesa che si concluda l’installazione del sistema antifurto già presente in molte sedi di ASUITs. Sono intervenute immediatamente le forze dell’ordine e le indagini sono in corso.

Video del giorno

Max Tramontini si candida come consigliere comunale di Trieste

Frittata con farina di ceci e zucchine

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi