Fermato in A4 un trasporto illegale di 33 cuccioli di cane e gatto dalla Slovacchia

Uno dei cuccioli trasportati illegalmente

Operazione del Corpo forestale regionale con la Polstrada di Palmanova. Denunciati i due italiani alla guida

UDINE. Sono 33 cuccioli di cane e gatto, ed erano trasportati illegalmente dalla Slovacchia per essere venduti alimentando il traffico di animali. Grazie all'operazione congiunta del Corpo forestale regionale (Cfr) con la sottosezione della Polizia stradale di Palmanova, il trasporto è stato fermato sulla A4.

I due uomini alla guida - di nazionalità italiana - sono stati denunciati per trasporto di animali da compagnia al fine di trarne profitto, dopo averli introdotti nel territorio italiano senza le condizioni previste dalla legge, come rende noto la Direzione centrale risorse agroalimentari, forestali e ittiche.

L'operazione, la cui indagine è stata svolta in collaborazione con la Stazione forestale di Gorizia, rientra fra i principali filoni di indagine del Nucleo operativo per l'attività di vigilanza ambientale (Noava), struttura specializzata del Cfr - si legge in una nota della Regione - per il quale il contrasto al traffico illecito di animali costituisce una delle priorità.

 

Video del giorno

Trieste il giorno dopo la guerriglia: la polizia presidia il porto di Trieste

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi