In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Regeni, M5S espone lo striscione “Verità per Giulio" alla finestra del consiglio regionale

È stato collocato al terzo piano del palazzo, dove si trovano gli uffici del gruppo, visibile da piazza Oberdan. «Resterà esposto nonostante la decisione di Fedriga. Noi vicini alla famiglia del ricercatore»

1 minuto di lettura

TRIESTE. Uno striscione con la scritta «Verità per Giulio Regeni» è stato esposto oggi, venerdì 21 giugno, dai consiglieri regionali M5S del Friuli Venezia Giulia a una finestra degli uffici del Movimento, nel palazzo del Consiglio stesso. La finestra affaccia sulla centrale piazza Oberdan.

«Il cartello resterà esposto nonostante la decisione del governatore Fedriga», hanno detto gli stessi consiglieri, «è un gesto simbolico, con il quale vogliamo ribadire la vicinanza alla famiglia ed esprimere il sentimento di una comunità che non vuole smettere di credere alla ricerca della verità».

Il cartello è stato esposto dal lato interno di una finestra degli uffici politici del M5S, al terzo piano del palazzo del Consiglio. È più piccolo del tradizionale striscione ma visibile dal basso e riconoscibile dal colore giallo e dalla scritta in nero.

«La scelta del presidente Massimiliano Fedriga di rimuovere lo striscione dal palazzo di piazza Unità a Trieste rappresenta un cattivo segnale, tanto più se la decisione non è stata condivisa con la famiglia di Giulio», concludono i consiglieri pentastellati Ilaria Dal Zovo, Mauro Capozzella, Cristian Sergo e Andrea Ussai.

I commenti dei lettori