Contenuto riservato agli abbonati

Air Serbia nel mirino di Adria Airways

La società slovena si rivolge alle autorità Ue per segnalare aiuti di Stato da Belgrado alla compagnia di bandiera

TRIESTE Annunci bellicosi che fanno pensare a una “guerra” imminente nei Balcani per il dominio commerciale dell’aria; o almeno perché tutti rispettino le regole per conquistarlo con fair play. È lo scenario che si sta delineando nella regione nell’ambito del trasporto aereo passeggeri, un mercato in crescita.

A dichiarare battaglia la slovena Adria Airways, privatizzata tre anni fa, che ha messo nel mirino il colosso Air Serbia, successore della storica Jat jugoslava, compagnia nata nel 2013 e controllata al 51% da Belgrado e per il 49% da Etihad, compagnia che negli ultimi anni ha registrato risultati più che discreti per profitti e aumento dei passeggeri.


Ma c’è chi guarda con sospetto alle strategie commerciali e...

Video del giorno

Maltempo a Cremona: una tromba d'aria abbatte alberi e infrastrutture

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi