Zona industriale, nuovi 300 posti ma mancano le competenze

Obiettivo è coinvolgere le due sedi della Bassa del Malignani Le aziende Cimolai, Fincantieri e Nunki Steel si espandono