Infortunio sul lavoro per un venticinquenne di Tapogliano alla Ilcam

CORMONS. Incidente sul lavoro ieri in tarda mattinata allo stabilimento Ilcam di Cormons. Un operaio di 25 anni, M.G di Tapogliano, ha riportato lo schiacciamento delle dita di una mano, rimaste incastrate sotto la pressione di un peso di alcuni chilogrammi durante un’operazione di lavoro. Immediatamente sono stati allertati i soccorsi e sul posto sono arrivati per i rilievi di rito anche i carabinieri della locale stazione di Cormons.

Inizialmente l’infortunio sembrava grave, ma dopo le prime concitati fasi di soccorso, la situazione si è presto ridimensionata. Le stesse forze dell’ordine nel pomeriggio hanno confermato come le condizioni dell’operaio non siano gravi.


Poco dopo l’accaduto non c’era aria di preoccupazione ai cancelli della Ilcam, uno dei fiori all’occhiello del settore industriale cormonese e non solo. Operai e dipendenti si avvicendavano nell’orario di conclusione dei propri turni con volti distesi: probabilmente la voce sull’infortunio occorso al loro collega non si era ancora diffusa o comunque le sue condizioni generali erano già stabili..

La Ilcam come detto è una delle principali realtà commerciali del territorio: solo a Cormons (l’altro stabilimento dell’azienda si trova in provincia di Pordenone) dà lavoro a più di 500 dipendenti, ed è una delle aziende leader a livello mondiale nella realizzazione di componenti in legno per mobili. –

M. F.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Trieste, presidio del Clpt davanti al porto in solidarietà ai lavoratori sospesi e licenziati

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi