Auto finisce contro il platano due giovani in gravi condizioni

L’incidente l’altra sera sulla 352, forse per evitare una macchina in sorpasso Incastrati nell’abitacolo, estratti dai pompieri mentre il mezzo prendeva fuoco



. Gravissimo incidente stradale, giovedì sera, attorno alle 21, lungo la regionale 352, all’altezza delle cantine Cà Tullio, nel Comune di Aquileia. Una tragedia sfiorata. Una vettura, con a bordo due ragazzi di 24 e 25 anni, entrambi residenti a Udine, è finita contro un platano. L’impatto è stato particolarmente violento. Il ragazzo, Giuseppe Vaccaro, Peppe per gli amici, di origini campane, operatore socio sanitario, 24 anni, ha abitato, fino a poco tempo fa, a Cervignano, in via Mesol. La ragazza, invece, Federica Puleo, 25 anni, parrucchiera in un noto salone udinese, ha origini siciliane, nata e vissuta a Sciacca, in provincia di Agrigento. Le condizioni dei feriti, ricoverati d’urgenza all’ospedale di Udine, sono gravi.


I due giovani, a bordo di una Fiat Panda nera, stavano percorrendo la regionale, teatro di numerosi incidenti, anche molto gravi, con direzione Cervignano Grado. Probabilmente l’idea era di trascorrere una piacevole serata nella località balneare. All’improvviso, il conducente dell’utilitaria ha perso il controllo del mezzo, che si è schiantato contro uno dei grossi platani che costeggiano la regionale prima di finire la sua corsa in un fossato. C’è stato un principio d’incendio. Le cause dell’incidente sono ancora al vaglio delle forze dell’ordine.

L’ipotesi, che andrà verificata nelle prossime ore ascoltando i testimoni presenti al momento dello schianto, è che il conducente possa aver perso il controllo della Panda per evitare l’impatto con una seconda macchina, in quel momento in fase di sorpasso, oppure con un animale, che stava attraversando la strada. La prima a chiamare i soccorsi, comprensibilmente scioccata, è stata una donna residente nella città romana, che stava passeggiando lungo la ciclabile e che avrebbe assistito alla scena. Sul posto, in pochi minuti, sono accorsi i vigili del fuoco del distaccamento di Cervignano, assieme ai colleghi di Codroipo. I pompieri sono riusciti appena in tempo a spegnere il principio d’incendio e a estrarre dalla macchina i due feriti, rimasti incastrati nell’abitacolo. Tempestivo anche l’intervento dei carabinieri della stazione di Torviscosa e dei sanitari del 118, accorsi sul posto con due ambulanze a sirene spiegate. Poco distante dal luogo dell’incidente è atterrato anche l’elisoccorso del 118.

Gravi, come detto, le condizioni della coppia. La venticinquenne siciliana, che ha riportato numerosi traumi e lesioni, non era cosciente quando è stata soccorsa dal personale medico. In seguito ha ripreso conoscenza ed è stata portata in ambulanza al nosocomio del capoluogo friulano. Il ventiquattrenne, invece, ha riportato un trauma facciale particolarmente importante. È stato elitrasportato all’ospedale di Udine. La statale, nel tratto interessato dal sinistro, è stata a lungo chiusa al traffico, in entrambe le direzioni di marcia, per consentire le operazioni di soccorso in sicurezza. Inevitabili e pesanti i rallentamenti al traffico veicolare. —



Video del giorno

La partenza della Ginevra: ecco l'atteso debutto della linea marittima Trieste-Grado

Gelato vegan al latte di cocco e ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi