Orbán in trionfo al 52%: «Vittoria storica avanti con la difesa della cultura cristiana»

Nel Gruppo di Visegrad bene anche altre sigle populiste. In controtendenza la sola Slovacchia, dove prevalgono i liberali della neopresidente