Terza corsia A4 varato il ponte da 90,4 metri

Nella notte tra sabato e ieri sotto la pioggia battente La terza corsia fa un altro passo avanti verso la fine dell’opera Atteso il tratto con Corgnolo



Varato nella notte tra sabato e ieri sotto una pioggia battente, il ponte di collegamento tra la frazione di Castello e il capoluogo Porpetto. La struttura è lunga 90,4 metri, del peso di 290 mila chili. Con il varo di questo ponte, la terza corsia nel terzo lotto (Gonars-Ponte del Tagliamento) fa un ulteriore passo avanti verso la conclusione dell’opera. Per effettuare l’intervento sono state chiuse le entrate di Latisana e San Giorgio di Nogaro in entrambe le direzioni. Chiusa anche l’entrata di Palmanova in direzione Venezia. Per gli altri interventi inerenti il secondo e quarto lotto, è stata chiusa l’autostrada A4 nel tratto tra l’allacciamento A4/A28 (nodo Portogruaro) e l’allacciamento A4/A23 (nodo Palmanova) in entrambe le direzioni. Chiuse anche l’entrata Portogruaro in direzione Udine-Trieste, le aree di servizio di Gonars Sud e Gonars Nord e di Fratta Sud. Ora si attende con una certa impazienza il varo di quello che collega Porpetto alla frazione di Corgnolo, per il quale manca solo il collaudo, previsto per giugno, atteso da tempo dagli utenti della dorsale stradale che dalla Napoleonica scende sulla Sp80 e sulla Sr14. All’interno dei lavori per la costruzione dello svincolo della A4 di San Giorgio resta ancora da varare il cavalcavia Zavattina, intervento che verrà effettuato sicuramente a giugno. Il manufatto sul quale transita la strada comunale Zavattina è lungo 90,4 metri e pesa 254.500 chili.


Si tratta di opere inserite nel terzo lotto relativo al lavori della terza corsia della A4 (Alvisopoli Gonars) che ha visto la demolizione di otto cavalcavia e il varo di sei: Case Padovane (aperto al traffico), Modeano (aperto), Valderie, per il quale è già stato varato l’impalcato metallico e che sarà aperto per la fine di luglio; Pampaluna–Corgnolo (aperto), Palmanova–San Giorgio (aperto). All’inizio della settimana è stato aperto al traffico, nel quarto lotto (Gonars–Palmanova), il cavalcavia che collega Fauglis a Bagnaria Arsa sull’ex provinciale Ungarica, opera che, come tutte le altre, non avrà più alcuna limitazione di peso del traffico di mezzi pesanti.—



Banana bread al cioccolato

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi