Contenuto riservato agli abbonati

Trieste Running Festival, tutto sul dietrofront di Fabio Carini dopo la bufera

La partenza da Aurisina della mezza maratona del Trieste Running Festival 2018

Critiche all’alt dal governo con Di Maio e Giorgetti. Inchiesta della Fidal. E il patron della manifestazione corregge il tiro

TRIESTE Prima una tempesta mediatica in piena regola, poi la clamorosa marcia indietro davanti alle polemiche esacerbate dal clima di campagna elettorale. Trieste torna nell’occhio del ciclone dopo lo stop all’ingaggio degli atleti africani voluto dal Trieste Running Festival, con la dichiarata intenzione di contrastarne lo sfruttamento da parte di manager senza scrupoli. Che si trattasse di un intento sincero o della volontà di ridurre il monte ingaggi con un escamotage a effetto, poco importa a questo punto, tanto più che il battage dei principali organi di informazione e le bordate di centrosinistra e grillini convincono l’organizzatore Fabio Carini a ritrattare in serata.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste Opicina Historic, le auto d'epoca signore in Ponterosso

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi