Contenuto riservato agli abbonati

Alma, maxi frode fiscale da 70 milioni di euro, Scavone ammette le sue responsabilità

Davanti ai pm di Napoli l’ex presidente della Pallacanestro Trieste «non ha negato» un ruolo nelle violazioni tributarie

Aperitivo sotto canestro: caso Alma-Scavone, in redazione il dg Mario Ghiacci

TRIESTE Ha ammesso la sua fetta di responsabilità Luigi Scavone, ritenuto l’amministratore di fatto dell’Alma Spa e ormai ex presidente della Pallacanestro Trieste.

Lo conferma il suo legale di fiducia, l’avvocato Alfonso Furgiuele, al termine dell’interrogatorio fiume di lunedì, a Poggioreale, finito a tarda sera.

Video del giorno

Trieste, presidio del Clpt davanti al porto in solidarietà ai lavoratori sospesi e licenziati

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi