Prima fase dei lavori per il supermercato voluto dalla Lidl in via Campo Marzio

Massimo riserbo sui tempi del cantiere affidato alla Riccesi. Al piano terra ci sarà l’area vendita, sopra invece i parcheggi

TRIESTE Le facciate resteranno intatte con il travertino che non lascerà spazio a installazioni moderne o particolari. I lavori per la costruzione del nuovo supermercato della compagnia tedesca Lidl in via di Campo Marzio, all’angolo con via Guido Reni, sono entrati nel vivo e dopo la posa delle impalcature e della gru si proseguirà con le demolizioni interne.

I lavori sono affidati alla ditta Riccesi, nessuno però può rilasciare dichiarazioni su precisa richiesta della Lidl Italia che preferisce mantenere il massimo riserbo sul cantiere, senza neanche sbilanciarsi sulla durata dell’intervento.


L’unica cosa che al momento si può intuire è la scelta stilistica di mantenere le facciate come sono, non per qualche vincolo paesaggistico o delle belle arti, ma per una semplice volontà estetica. Si tratta di pareti realizzate in pietra travertino, lo stesso materiale usato ad esempio per la fontana di Trevi. Nessun collegamento delle facciate, quindi, con il complesso “Verdemare” di recente edificazione.

Il cantiere in ogni caso non si preannuncia particolarmente complesso, si procederà con la demolizione di tutti gli spazi interni per poi avviare la ricostruzione, con al piano terra il supermercato e sopra i parcheggi. Si tratterà del quarto negozio della catena in città dopo quelli di via Fabio Severo, Scalo legnami e via Valmaura. Proprio quest’ultimo dovrebbe essere interessato da alcuni lavori di riqualificazione che partiranno presumibilmente al termine del cantiere di Campo Marzio. A breve potrebbe nascere anche il quinto punto vendita visto che la società ha acquisito lo scorso anno l’area retrostante l’ex Sadoch tra le vie del Pollaiuolo e del Ghirlandaio. A conferma della volontà di crescere in modo importante in città da parte della società tedesca, il 9 marzo scorso si era tenuto il recruiting day per le assunzioni in entrambi i punti vendita.

Quello della Lidl è uno degli interventi più attesi nell’area di Campo Marzio dopo il rinnovo dell’Eurospin di via Economo. Nella zona resta invece ancora da definire il futuro dell’ex concessionaria Fiat, con spazi di circa 5 mila metri quadrati: ci sarebbe una trattativa in corso sulla quale però nulla trapela. Le voci parlano di un interessamento di Carrefour che, dopo aver abbandonato il progetto all’ex Maddalena molti anni fa, potrebbe scegliere di aprire il primo punto vendita a Trieste. Non è escluso però che ci possa essere anche un ritorno di fiamma visto che il cantiere di via dell’Istria, fermo dal 2013, è stato rilevato dall’imprenditore veneziano Francesco Fracasso, specializzato nel recupero di siti degradati, che ha annunciato come nel comprensorio ci saranno degli spazi commerciali con un supermercato. —




 

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi