Monumento a Maria Teresa in piazza Ponterosso, vince il tallero

Un prototipo del tallero, opera vincitrice del concorso del comitato per l'erezione di un monumento a Trieste alla memoria di Maria Teresa d'Austria

Ad aggiudicarsi il primo premio da 15mila euro e la realizzazione dell'opera il trio dei quasi trentenni Facchini-Gerini-Pockay

TRIESTE A rappresentare la memoria di Maria Teresa d'Austria in piazza Ponterosso sarà un tallero a firma del trio dei quasi trentenni Facchini-Gerini-Pockay.

L'esito delle votazioni popolari e della commissione è stato annunciato questa mattina, lunedì 11 marzo, a Palazzo Tonello. Il primo premio (punteggio 80,18) consiste in una somma di denaro di 15mila euro nonché nella realizzazione dell'opera.

I tre giovani artisti vicnitori Nicola Facchini, Eric Gerini ed Elena Pockay

La classifica, frutto del giudizio di una commissione e del pubblico triestino (879 gli elettori, 10 le schede nulle) - quest'ultimo ieri ha potuto dare il proprio giudizio a Palazzetto Leo - vede poi al secondo posto, con un distacco di quasi 40 punti, la coppia Ferluga-Matic con "Maria Teresa e noi", scultura omaggio alla numerosa prole dell'imperatrice (punteggio 43,71).

Al terzo posto "Monumento equestre" di Panizon-Markezic (30,53), al quarto "Maria Teresa_Trieste_Il borgo_La bora" di Bette-Trani-Stacul (27,86). Ultimo Skerlj con "Maria e Theresia" (17,70).

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi