Contenuto riservato agli abbonati

Trieste, sanzioni ai dipendenti: oggi sciopero alla Wärtsilä

Lo stabilimento della Wärtsilä a Trieste

Tutte le sigle sindacali hanno aderito per protestare contro la decisione aziendale di punire una squadra di operai per il "poco impegno sul lavoro"

TRIESTE Oggi, venerdì 25 gennaio, sciopero generale alla Wärtsilä da parte di tutte le sigle sindacali Fim, Fiom, Uilm e Usb. Il motivo? Una querelle tra alcuni dipendenti e l'azienda.

In seguito ad alcune sanzioni disciplinari dirette a una squadra di 11 operai del reparto montaggio da parte dei vertici, con le accuse di "poco impegno sul lavoro", i colletti blu, dopo la prima ammonizione, nonostante la voce dei sindacati, hanno ricevuto ulteriori multe. Che si traducono in una retribuzione monca di 3 ore di lavoro in busta paga alla fine del mese.

Da qui la decisione di incrociare le braccia per otto ore durante la giornata di oggi. E i rappresentati sindacali invitano tutte le aziende che operano nell'indotto a prendere posizione contro questo "atteggiamento inamissibile" di Wärtsilä.

 

Video del giorno

A Trieste i funerali di Liliana, il marito: "La verità verrà fuori"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi