Polizia locale in festa tra encomi, onorificenze e riforme in arrivo

Trasferta a Lignano, ieri, per i rappresentanti della Polizia locale di Trieste intervenuti alla decima edizione della giornata regionale del corpo, celebrata nel giorno dedicato al santo patrono San Sebastiano. Nel corso delle cerimonie sono stati consegnati 59 riconoscimenti (19 encomi solenni e 40 onorificenze) agli agenti che si sono distinti per meriti di servizio.

«Nonostante anche lo scorso anno la Polizia locale abbia dovuto operare con tutele, mezzi e strumenti normativi spesso inadeguati ha, come sempre, saputo essere presidio costante e irrinunciabile a tutela della sicurezza delle nostre comunità e punto di riferimento per i cittadini. Ne sono la dimostrazione proprio i tanti encomi che assegniamo oggi - ha commentato l’assessore regionale alla Sicurezza, Pierpaolo Roberti -. Risultati ottenuti in condizioni non sempre favorevoli grazie alla dedizione profusa dagli agenti nel lavoro e da una formazione costante, che sta aumentando in modo significativo la professionalità all'interno dei corpi».


L’assessore ha quindi assicurato che «nel 2019 vareremo la nuova legge regionale sulla sicurezza e sulla Polizia locale, la quale prevederà una riorganizzazione completa dell'attuale sistema e riscriverà il concetto di sicurezza nelle nostre comunità. L’auspicio - ha conclusi Roberti - è che anche il legislatore nazionale lo faccia con le stesse tempistiche, superando gli ostacoli di una norma quadro ormai anacronistica. In tale senso pur non essendo una strada semplice, le aperture già avvenute con il cosiddetto decreto sicurezza non possono che far ben sperare». —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI



Video del giorno

Trieste, manifestazione contro il green pass in piazza della Borsa

Gazpacho di anguria, datterini e fragole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi