In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

“Piano verde” a Montebello fra l’ippodromo e la galleria

Maxi pulizia dell’area e sistemazione degli alberi a garanzia della sicurezza. Gli interventi interessano anche piazzale De Gasperi. Spesa di 100 mila euro

2 minuti di lettura

TRIESTE Sono iniziati i lavori per la sistemazione dell’area verde nella zona di Montebello. In particolare, si sta operando sugli alberi di piazzale De Gasperi e su quelli lungo il versante di viale Ippodromo, che funge da sponda a una delle due diritture della pista di trotto, fra l’uscita della galleria di piazza Foraggi e l’ingresso dello storico impianto dedicato all’ippica.

Si tratta di interventi attesi da tempo, soprattutto per quanto concerne il secondo; in questo caso l’opera è di notevole rilievo, in quanto bisogna riordinare una superficie di circa 3 mila metri quadrati, dove ci sono alberi da tempo lasciati crescere senza limiti. Inoltre, essendo il versante oggetto dell’intervento un’area sulla quale da anni non sono state effettuate operazioni di pulizia, è facile immaginare che gli addetti dovranno procedere anche con una radicale pulizia del fondo in erba, diventato nel tempo una piccola boscaglia.



Va anche tenuto conto del fatto che l’intera area dell’ippodromo è spazzata dal vento che scende senza ostacoli da Rozzol, perciò in alcuni punti si raccolgono immondizie e rifiuti che nessuno, in questi anni, ha provveduto a rimuovere. «Si lavora nel contesto di un’area patrimoniale – spiega l’assessore comunale ai Lavori pubblici, Elisa Lodi – perciò, in base a un appalto, che è previsto ogni anno per la sistemazione delle aree verdi di competenza dell’amministrazione, questa volta è stata individuata la zona di Montebello come punto d’intervento, perché siamo consapevoli dell’urgenza di questo lavoro. L’appalto comporta, complessivamente, una spesa per le casse comunali di circa 100 mila euro – aggiunge l’esponente della giunta Dipiazza – e, per quanto concerne nello specifico il verde di viale Ippodromo, stiamo procedendo con la messa in sicurezza delle alberature e il riordino generale dell’area».



In piazzale De Gasperi, invece, si tratta di intervenire sugli alberi che fanno da cornice all’area centrale asfaltata. Già da lunedì gli addetti hanno iniziato a potare gli alberi più alti e a tagliare le fronde più pesanti. In qualche caso, sarà necessario procedere anche con l’eliminazione, totale o parziale, di alcuni fusti, per garantire la sicurezza a quanti utilizzano il piazzale, spesso frequentato da bambini, da anziani e da persone che portano a passeggiare i cani.

Soddisfazione per l’avvio dell’intervento in viale Ippodromo è stata espressa da Stefano Bovio, uno dei soci della Nord Est Ippodromi, la spa di Treviso che ha in gestione l’impianto del trotto, sulla base di una concessione emessa dal Comune. «Il 2019 – ha spiegato – è iniziato già bene, grazie alla notizia arrivata dal ministero per le Politiche agricole e forestali, competente per l’organizzazione delle corse a livello nazionale, che ci ha concesso un numero di convegni maggiore di quello che abbiamo avuto lo scorso anno. Ora – aggiunge –, grazie all’intervento di pulizia in corso, potremo disporre di un impianto ancor più bello e accogliente, nel quale poter richiamare un buon pubblico». Sarà dunque l’intera area che da piazza Foraggi porta alla ex Fiera a beneficiare dell’opera. —


 

I commenti dei lettori