Contenuto riservato agli abbonati

Filoni, bignè e torte dedicate a Maria Teresa. Da 110 anni Sircelli “sforna” la tradizione

La famiglia di panettieri taglia il traguardo e apre un terzo negozio in via Genova dopo quelli in via Foschiatti e via Gallina 

TRIESTE “Pane e pasticcini sono la gioia di grandi e di piccini”. Con questo semplice ma efficace motto, la famiglia Sircelli ha deliziato i palati di generazioni di triestini. E questo avviene ininterrottamente dal 1908, quando in città imperava l’Aquila con due teste. Laura Sircelli, attuale titolare assieme al marito, accoglie i clienti con un sorriso e un’ampia offerta di pani tradizionali, dolci e pastine tipiche.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

"Chiara mi vuoi sposare?": la proposta di Ester sul campo di rugby a fine partita a Bari

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi