Contenuto riservato agli abbonati

Antonione: da Trieste la rete dell’Ince può avvicinare anche i Paesi del Caucaso

Roberto Antonione

L’ex senatore nominato nuovo segretario dell’Iniziativa centroeuropea: «Balcani, area da stabilizzare» 

TRIESTE. Triestino, 65 anni, ex senatore e sottosegretario agli Esteri, Roberto Antonione sarà dal primo gennaio 2019 il nuovo segretario generale dell’Iniziativa centroeuropea (Ince). La nomina è stata ratificata il 4 dicembre scorso dal summit dei premier dell’Ince a Zagabria.

L’Unione europea lancia una nuova sfida con l’allargamento ai Balcani occidentali. Quali sono invece gli obiettivi dell’Ince?


Prima di guardare al futuro vorrei ricordare che l’Ince è nata 30 anni fa quasi come una quadrangolare tra Italia, Jugoslavia, Ungheria e Austria e che oggi conta 17 Paesi membri e guarda con attenzione anche ad altre sfide, non solo all’allargamento dell’Ue ai Balcani occidentali.

Dunque quali sono le peculiarità dell’Ince che andranno sviluppate?

Nella...

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Tumori. Le nuove frontiere della biopsia liquida: a caccia di esosomi per identificare metastasi

Torta di grano saraceno con mirtilli e mele

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi