Addio jota, caldaia e patate in tecia, il Bagutta triestino passa al sushi

Cambia pelle uno dei “templi” della gastronomia cittadina. Lo sfogo del titolare: «Nessun triestino si è fatto avanti»