Furto in casa Gialuz durante la vacanza Rubate poche decine di euro in contanti

Brutta sorpresa per il presidente della Barcola Grignano al rientro dalla Sicilia con Serracchiani. «Metterò le telecamere»



Furto in casa di Mitja Gialuz. I ladri hanno fatto irruzione mentre il presidente della Società velica Barcola Grignano si trovava in vacanza in Sicilia assieme alla compagna Debora Serracchiani, ex presidente della Regione e ora deputata del Partito democratico.
L’amara sorpresa proprio quando la coppia è rientrata dalle ferie dopo alcuni giorni di relax. Una finestra del pianoterra della residenza di Barcola era rotta. Gialuz e Serracchiani se ne sono accorti subito. E si sono insospettiti.


I malviventi sono dunque entrati da lì, da quella posizione della casa, fortunatamente rubando poco: 50 euro appena, da quanto risulta, trovati qua e là rovistando tra le tasche di giacche e abiti. «Sì, più o meno è questa la cifra - spiega Gialuz - qualche decina di euro. Hanno preso questo perché questo c’era. Non tengo altro».

Oltre al vetro rotto, non risultano altri danni, né particolare confusione all’interno dell’abitazione. «No, non mi hanno messo a soqquadro tutto. Devo dire che non c’era confusione». Sul posto, per il rilievi del caso, è intervenuta la polizia.

«A casa tengo poco o nulla - osserva Gialuz - quindi non c’è niente da portare via. Il problema è la violazione della propria abitazione, quindi della propria intimità. È una brutta sensazione rientrare a casa e accorgersi del vetro rotto e pensare che un estraneo si sia introdotto. Credo che sia un reato particolarmente odioso...al di là dell’aspetto prettamente materiale, entrano e violano il tuo spazio. La tua casa e la tua intimità, il posto in cui ti senti protetto. Psicologicamente non è bello. Reati del genere vanno perseguiti con rigore».

Quella del presidente della società velica non è stata l’unica casa nel mirino dei malviventi. In questo periodo anche altre villette e appartamenti di Barcola sono stati derubati. Analogamente a quanto sta avvenendo in Carso. «La mia zona ha subìto altri furti, sì», sottolinea il presidente della Barcolana. «Altri vicini hanno avuto lo stesso problema: è un periodo in cui sono state varie visite».

Gialuz intende attrezzare l’alloggio di sistemi di video sorveglianza. «Sì - conferma - d’ora in avanti, per stare più tranquilli e per partire serenamente, penso proprio che lo farò. Anzi, lo consiglio».

Un’ultima riflessione Gialuz la dedica alla polizia. «Gli agenti sono intervenuti con prontezza - rimarca - e a mio avviso hanno lavorato con grande professionalità. Questo va assolutamente evidenziato». —





2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Metropolis/9, Castelli: "Ecco quanto metteremo contro il caro bollette e i ristori in arrivo"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi