In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Pronti i primi stalli in Costiera VIDEO

Il vicesindaco Polidori annuncia che è fruibile già da oggi il tratto Marinella-Bivio. Per le altre 14 aree di sosta bisogna attendere fino al prossimo mercoledì

1 minuto di lettura

TRIESTE «Da oggi sarà già possibile posteggiare sulla strada Costiera dove ci sono le linee tratteggiate e la segnaletica verticale installata». Lo annuncia il vicesindaco con delega alla Sicurezza Paolo Polidori. «Se per il tratto Marinella-Bivio l'ordinanza è stata emessa già ieri, per le restanti 14 aree di sosta individuate da Fvg Strade bisognerà attendere fino a mercoledì». In ogni caso, conclude, «d'intesa con la Polizia municipale, nelle piazzole già completate, non verranno elevate sanzioni».

Nuovi parcheggi lungo la strada Costiera

Tuttavia anche ieri sono state numerose le contravvenzioni che i bagnanti si sono ritrovati sotto il tergicristallo delle proprie macchine. 

[[(gele.Finegil.StandardArticle2014v1) Trieste, raffica di multe in Costiera: in arrivo 132 stalli regolari]]

La necessità di dover ricavare dei parcheggi lungo la Costiera era nata dopo che, a fine giugno, erano state comminate raffiche di multe a decine di autovetture in sosta vietata nel tratto della costiera che va dalla galleria naturale alla Costa dei Barbari. La municipale aveva messo a segno controlli a tappeto sui mezzi in circolazione nella zona. La presenza delle forze dell’ordine si era concentrata lungo tutto il litorale, in particolare nell’area di competenza del Comune di Duino Aurisina, cioè dai Filtri fino a Sistiana. A confermare la scelta di combattere gli stalli abusivi era stata anche la scesa in campo della Procura. Nel seguente articolo la notizia: Sosta selvaggia in Costiera: scende in campo anche la Procura

I commenti dei lettori