Trieste sorpassa l’ateneo di Udine per specializzazioni di nuovi medici

Dopo tre anni piazzale Europa “inverte” la tendenza e ottiene più posti finanziati dal Ministero: 79 contro 66

TRIESTE Trieste cresce e dopo tre anni supera Udine nel numero di posti assegnati alle scuole di specializzazione medica post laurea. Aumentano infatti i contratti finanziati dal ministero dell’Università e ricerca in questo ambito. I concorsi di ammissione peraltro si terranno domani in tutta Italia. Andando a vedere i numeri nel 2015 i posti per il Friuli Venezia Giulia erano 155, 73 a Trieste e 82 a Udine, oggi sono scesi a 145, ma Trieste è salita a 79 e Udine è scesa a 66. La Regione Friuli Venezia Giulia inoltre ha dal canto suo aumentato il proprio supporto e dunque il numero di posti arrivando a 22, distribuiti in modo equo tra le due realtà. Quindi a Trieste nel 2018 ci saranno in tutto 90 posti nelle scuole di specializzazione medica mentre a Udine 77.

Per chi invece sta iniziando il percorso universitario i posti a disposizione per Medicina e Chirurgia a Trieste sono 143, una crescita di 10 unità rispetto allo scorso anno e più contenuta rispetto a Udine dove il saldo è positivo di 21 posti che passano da 99 a 120.


I corsi a numero chiuso imposti dal Miur sono quattro: oltre a Medicina e chirurgia anche Veterinaria, non presente però in Friuli Venezia Giulia, Odontoiatria che ha sede solo a Trieste e Architettura. Per quanto riguarda i futuri dentisti a Trieste si arriva a 30 posti, con una crescita di 5, mentre per Architettura il saldo è negativo di due posti arrivando a 43. A Udine la facoltà è Scienza dell’architettura che passa dai 75 studenti dello scorso anno agli attuali 97.

Le iscrizioni a queste facoltà si chiuderanno il 24 luglio alle 15, le date dei test erano state invece rese note a febbraio: il 4 settembre Medicina e odontoiatria, il 5 settembre Veterinaria (il corso più vicino si tiene a Padova) e il 6 settembre Architettura.

A brevissimo, forse già oggi, sul sito di UniTs sarà pubblicato il bando per le professioni sanitarie, il test è già programmato al 12 settembre mentre sul sito del Miur sono indicati i posti disponibili: Igiene dentale solo a Trieste 20, Infermieristica 100 a Trieste e 140 a Udine, Fisioterapia 26 in entrambi gli atenei, Logopedia solo nel capoluogo giuliano con 21 posti, solo a Trieste anche Tecniche di laboratorio biomedico e tecniche di radiologia medica per immagini e radioterapia con 16 posti ognuna. Sono invece 50 gli studenti di Educazione professionale che si tiene però solo a Udine come Tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro che ha 16 posti. Per Tecniche di riabilitazione psichiatrica bisogna scegliere Trieste dove ci saranno 20 posti.

Per quanto riguarda gli altri corsi si sono aperte ufficialmente oggi all’Università di Trieste le immatricolazioni per l’anno accademico 2018/2019. La novità principale è per la laurea magistrale in Matematica che per la prima volta sarà insegnata esclusivamente in lingua inglese, un percorso di studi che l’ateneo definisce innovativo e che viene promosso insieme alla Sissa e all’Università di Lubiana con la possibilità di conseguire il “Double degree in mathematics”, titolo di studio che sarà spendibile anche in Slovenia.

Oltre a quelli indicati dal Miur anche altri corsi hanno un numero chiuso. Per UniTs si tratta di: Scienze e tecnologie biologiche (148 posti, 2 posti per extra Ue), Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura (73 posti Ue e 2 extra Ue), Chimica (45 Ue e 5 extra Ue), Farmacia (77 Ue e 8 extra Ue) e Chimica e tecnologia farmaceutica (56 Ue e 4 extra Ue). Sono previste due selezioni attraverso il superamento del test Tolc-I, la prima prevede l’iscrizione entro il 23 luglio con test da effettuare entro il 22, mentre per la seconda le iscrizioni apriranno il 20 agosto per chiudere il 10 settembre con conseguimento del Tolc-I entro il 9.

C’è poi Comunicazione inter linguistica applicata (174 posti Ue e 6 extra), il test è fissato il 27 agosto per la lingua inglese ed il 28 per francese, tedesco e spagnolo. Stesse date per il corso applicato alle professioni giuridiche con 60 posti complessi suddivisi in 20 a testa per francese, spagnolo e tedesco. Il test per Scienze interazioni e diplomatiche si terrà il 3 settembre a Gorizia e ci sono 120 posti disponibili; la metà (55 Ue e 5 extra Ue) sono i posti per la laurea in Servizio sociale, il 4 settembre la prova di ammissione. —

Video del giorno

Sole e temperatura mite a Trieste, anche a gennaio la domenica al mare

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi