Ciclista di 41 anni muore d'infarto in strada

Il luogo dove è avvenuta la disgrazia (Foto Bonaventura)

La disgrazia in via Boito. L'uomo si è accasciato a terra davanti alla caserma della Guardia di finanza

MONFALCONE. Un uomo di 41 anni, residente a San Canzian d'Isonzo, A.A. le iniziali del nome, è morto probabilmente per un infarto nel primo pomeriggio di sabato 7 luglio 2018 a Monfalcone, in via Boito.

L'uomo stava camminando sorreggendo la bicicletta lungo il marciapiede. Giunto davanti all'ingresso della caserma della guardia di finanza si è accasciato al suolo senza dare più segni di vita. Sul posto è intervenuta un'automedica. I sanitari hanno a lungo tentato di rianimare il 41enne ma non c'è stato nulla da fare.

La Polizia locale è intervenuta sul posto per le prime indagini e per regolare il traffico piuttosto sostenuto.

Video del giorno

La Palma, il drone riprende il fiume di lava che si fa largo tra le case

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi