In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Generali fa shopping in Slovenia e in Polonia

Acquisite Adriatic Slovenica, Concordia Insurance e Concordia Polska Tuw. Il manager Luciano Cirinà: così bilanciamo e diversifichiamo

1 minuto di lettura

TRIESTE Generali si rafforza nell'area dell'Europa Centrale e dell'Est mettendo a segno l'acquisizione di Adriatic Slovenica, terza compagnia slovena, e di Concordia Insurance e Concordia Polska Tuw in Polonia. «Questo è un altro passo avanti nella strategia del gruppo di migliorare ulteriormente la sua impronta in questa area» si legge in una nota, che ricorda come Generali abbia identificato l'area Cee «come uno dei suoi driver chiave di crescita e come un mercato strategico in cui rafforzare la sua posizione competitiva e redditività».

Il Leone di Trieste non ha reso noto il valore delle acquisizioni. Secondo un comunicato di Kd Group, venditore della compagnia slovena, citato dall'agenzia Bloomberg, la cessione è avvenuta per 245 milioni di euro. Grazie all'acquisizione Generali diventa il secondo operatore del Paese.

Le due acquisizioni «ci permettono di bilanciare e diversificare il nostro portafoglio, i canali di vendita e la presenza regionale» e fanno crescere il business di Generali in Austria, Cee & Russia «di circa il 7%, raggiungendo oltre 6,4 miliardi in termini di raccolta premi», ha commentato Luciano Cirinà, ceo di Generali Cee Holding. «Siamo già uno dei più grandi gruppi assicurativi del mercato dell'Europa Centrale e dell'Est - ha aggiunto - ma vediamo ancora questa regione come un target per ulteriore crescita strategica e investimenti». Grazie allo shopping Generali - che produce nell'area dell'Est Europa il 10% dei premi e il 15% del suo risultato operativo - si rafforza, in particolare, nel ramo danni e in quello salute, così come nell'asset management. Adriatic Slovenica, di cui Generali ha rilevato il 100%, trasforma il Leone di Trieste dal quinto al secondo operatore del Paese.

La compagnia rilevata, che offre prodotti danni, vita, salute e pensionistici, ha oltre 1,7 milioni di contratti e oltre 500 mila clienti, con una raccolta premi, nel 2017, di 304 milioni di euro e una quota di mercato di circa il 15%, con un totale di 373 punti di vendita in Slovenia. L'acquisizione include il gestore di fondi comuni, KD Skladi, che gestisce oltre 750 milioni di asset con una quota di mercato del 20% in Slovenia e una presenza anche in Croazia e Macedonia. Quanto a Concordia Poland, uno dei principali player nel segmento assicurativo agricolo, ha 330 mila clienti e una raccolta premi, nel 2017, di 120 milioni.

In Polonia Generali ha 1.300 dipendenti ed è l'ottavo operatore con premi lordi di 550 milioni e una quota di mercato del 3,8% nel 2017.

I commenti dei lettori