In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Al via in giugno il collegamento da Villacco per il Trieste Airport

Le linea sarà attiva il sabato, la domenica e le giornate festive. Negli altri giorni proseguirà il collegamento con Udine

1 minuto di lettura

TRIESTE Dalla stazione del polo intermodale dei trasporti del Trieste Airport di Ronchi dei Legionari a Villaco e viceversa. Tutto questo sarà possibile, da sabato 2 giugno, quando sarà attiva l’estensione del collegamento transfrontaliero Italia–Austria, gestito dalla società Ferrovie Udine Cividale (Fuc). Il servizio MiCoTra si articolerà su due treni andata e ritorno e sarà attivo il sabato, la domenica e nelle giornate festive, mentre proseguirà negli altri giorni il servizio giornaliero tra Udine e Villaco.

In particolare le partenze dalla fermata ferroviaria ronchese sono fissate alle 6.18 ed alle 16.24, con arrivo a destinazione alle 8.54 ed alle 19.07, mentre da Villaco i treni partiranno alle 9.45 ed alle 19.29, con arrivo alle 12.23 ed alle 22.04. Questo nuovo collegamento con il Trieste Airport, con prosecuzione verso la stazione di Trieste centrale, va ricordato, si aggiunge ai 54 convogli regionali che già collegano quotidianamente la fermata aeroportuale che è stata denominata Trieste Airport-Ronchi dei Legionari.

«La fermata Trieste Airport risulterà presto una tappa obbligata per chi vorrà cogliere l'opportunità di estendere alla costa gradese l'esperienza della ciclovia Alpe Adria», evidenzia l'amministratore unico di Fuc, Maurizio Ionico, sottolineando la connotazione bikefriendly del servizio MiCoTra, che «nel 2017, sulla tratta nazionale interessata dalla ciclovia ha registrato una crescita del 7% di passeggeri e del 16,7% delle biciclette trasportati». Il Comune di Ronchi ha recentemente ottenuto l'approvazione per la realizzazione del collegamento diretto di Trieste Airport alla ciclabile per Fossalon-Grado. Un’opzione di vacanza che non mancherà di catturare l’attenzione dei turisti in arrivo nel Friuli Venezia Giulia con i voli dal nord Europa.

«Questo nuovo collegamento ferroviario da e per Trieste Airport – ha aggiunto il direttore generale, Marco Consalvo - è particolarmente significativo, perché rappresenta in modo eccellente i benefici dell’intermodalità per la mobilità regionale e per l'incremento dell'incoming turistico di prossimità e di lungo raggio che il nostro aeroporto può sempre più favorire».

©RIPRODUZIONE RISERVATA
 

I commenti dei lettori