Regionali Fvg, la campagna elettorale entra nel vivo: incontri-maratona e gazebo in piazza

I gazebo dei partiti in piazza della Borsa (lasorte)

Fitta agenda di appuntamenti per i candidati presidente. Oggi (martedì 10 aprile) la tavola rotonda alla Cgil ma non ci sarà Fedriga

TRIESTE. La campagna elettorale entra finalmente nel vivo. Dopo un inizio cauto, dovuto anche alle lentezze nella scelta del candidato nel campo del centrodestra e per i pentastellati, fioccano ora come funghi i gazebo e i dibattiti con i candidati.

Per toccare con mano il fenomeno basta fare una passeggiata in piazza della Borsa a Trieste. I gazebo del Carroccio sono ben due: quello del partito (con il candidato-vicesindaco Pierpaolo Roberti persistentemente presente sui volantini come di persona) e quello del candidato Federico Pastor, il cui faccione campeggia su un manifesto. C’è spazio anche per Autonomia responsabile, la formazione dell’ex presidente Renzo Tondo. Subito a fianco il grande gazebo del Partito democratico, da cui fa capolino un manifesto con un’Antonella Grim in giacchetta gialla su sfondo arcadico e campagnolo.



E mentre il capo della Lega Matteo Salvini è impegnato a battere il territorio, pare che anche i vertici forzisti regionali siano alla ricerca di nomi grossi da portare sul territorio.

Fitto il calendario degli eventi a cui parteciperanno i candidati presidenti. Oggi dalle 9.30 alle 12 il candidato del centrosinistra Sergio Bolzonello, il pentastellato Alessandro Fraleoni Morgera e l’autonomista Sergio Cecotti parteciperanno a una tavola rotonda organizzata alla Camera del lavoro dalla Cgil regionale. Introdotto dal segretario generale Villiam Pezzetta e moderato dal giornalista Nicola Angeli, l’incontro non vedrà la partecipazione del candidato del centrodestra Massimiliano Fedriga, impegnato altrove.

Il sindacato presenterà ai candidati un documento programmatico in tema di lavoro, politiche industriali, welfare, riforme, infrastrutture, scuola e formazione.

Domani il terzetto si riunirà nuovamente, a quanto pare sempre senza Fedriga, nella sede di Confindustria Udine a palazzo Torriani. Si tratterà di un incontro per pochi, a cui si accede su invito.

Quanto ai giorni successivi, le agende dei candidati sono ancora in fase di elaborazione ed è difficile dire chi ci sarà quando e dove.



Sappiamo con certezza che giovedì Fraleoni Morgera parteciperà a un altro incontro udinese, organizzato da “Cantiere Friuli”. Venerdì prenderà parte invece a un incontro a Portopiccolo organizzato da Confindustria Venezia Giulia. La sera del giorno stesso parteciperà a un faccia a faccia che si terrà all’Avalon di Borgo Grotta. Ci dovrebbero essere tutti i candidati, Fedriga incluso, tranne Bolzonello: il portastendardo del centrosinistra sarà sostituito dal candidato dem Roberto Cosolini, ex sindaco di Trieste.

Di Fedriga sappiamo anche che prenderà parte a un incontro che si terrà venerdì 20 aprile, organizzato dall’ordine dei medici.

Di Bolzonello si sa invece che sabato alle 14.30 parteciperà a un incontro in Molo IV a Trieste: al centro la materia sanitaria.

Saltando alla prossima settimana, mercoledì 18 aprile si terrà nella biblioteca comunale di Monfalcone un dibattito organizzato dalle Acli a cui dovrebbero partecipare alcuni dei candidati, forse tutti.

Nel frattempo anche il candidato del Patto per l’Autonomia si dà da fare. L’ex sindaco di Udine Sergio Cecotti è stato fotografato a Udine assieme a un gruppo di indipendentisti triestini, capitanati dall’ex candidato Giorgio Marchesich, con tanto di bandiere alabardate (e anche con un’aquila friulana). Marchesich diffonde il contenuto sui social network scrivendo: «Il 29 aprile - anche a Trieste - si può votare Sergio Cecotti presidente!».

©RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Video del giorno

Trieste, partono i lavori di riqualificazione dell'ex meccanografico

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi