Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

“Carpisa” ha già salutato la sua clientela

Questa volta non è un “falso allarme”. Se sul finire della scorsa estate si erano diffuse, preoccupate, le voci su una possibile chiusura a causa della crisi del punto vendita “Carpisa” di Gorizia,...

Questa volta non è un “falso allarme”. Se sul finire della scorsa estate si erano diffuse, preoccupate, le voci su una possibile chiusura a causa della crisi del punto vendita “Carpisa” di Gorizia, poi rimasto aperto anche per il grande affetto ed interesse mostrato dalla clientela, oggi quei timori sono diventati realtà.

Il negozio di corso Verdi 135, in piena isola pedonale, ha abbassato le serrande, con il popolare marchio di borse e valigeria che lascia così la città. Eloquenti le vetrine ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Questa volta non è un “falso allarme”. Se sul finire della scorsa estate si erano diffuse, preoccupate, le voci su una possibile chiusura a causa della crisi del punto vendita “Carpisa” di Gorizia, poi rimasto aperto anche per il grande affetto ed interesse mostrato dalla clientela, oggi quei timori sono diventati realtà.

Il negozio di corso Verdi 135, in piena isola pedonale, ha abbassato le serrande, con il popolare marchio di borse e valigeria che lascia così la città. Eloquenti le vetrine ormai oscurate e soprattutto il biglietto appeso all’ingresso, sul quale da qualche giorno si legge «Carpisa Gorizia ringrazia e saluta tutti i suoi clienti! Vi aspettiamo al Tiare. Arrivederci dallo staff Carpisa». Per l’Isontino, così, il punto di riferimento per la clientela di Carpisa resta a questo punto il centro commerciale “Tiare Shopping” di Villesse, dove il negozio del marchio resta operativo. Già nell’estate del 2017 erano circolate le voci di un imminente addio a Gorizia, a causa della crisi e delle vendite in calo, ma poi la reazione della clientela ed una presenza sempre più numerosa nel negozio di corso Verdi avevano indotto Carpisa ad un ripensamento. L’inversione di tendenza non è stata però sufficientemente forte, evidentemente, e così questa volta non ci sarà un nuovo lieto fine. (m.b.)