Triestina seppellita a Salerno dopo un anno all’obitorio

L'ospedale di Salerno

Può riposare finalmente in pace Giorgina Ciscot, l’ottantanovenne di origini triestine dimenticata da oltre un anno in una cella frigorifera dell’ospedale di Salerno, il “Ruggi d’Aragona”.

Patate ripiene di pomodori secchi e ricotta

Casa di Vita