In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Violenza sessuale su due donne: arrestato a Gradisca

L'uomo, richiedente asilo residente al Cara, avrebbe paleggiato una studentessa sedicenne e una commessa con la scusa di chiedere loro informazioni.

1 minuto di lettura
Foto d'archivio 

GORIZIA Un richiedente asilo ospite al Cara di Gradisca d’Isonzo è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Gradisca d’Isonzo, in collaborazione con i militari delle stazioni di San Martino del Carso e di Villesse. Il trentaduenne originario del Pakistan è ritenuto responsabile di violenza sessuale continuata ai danni di due donne.

Nel tardo pomeriggio di mercoledì 13 dicembre si trovava sul treno proveniente da Gorizia per Sagrado quando si è avvicinato a una studentessa sedicenne. Con la scusa di chiederle delle informazioni, la avrebbe toccanta sulle gambe.

Successivamente, sempre con la scusa di chiedere delle informazioni, l’uomo si si sarebbe avvicinato alla commessa di un negozio palpeggiandola.

Allertati i carabinieri, l’uomo è stato quindi fermato di lì a poco sul ponte dell’Isonzo. Nella giornata di ieri, venerdì 15 dicembre, il gip del Tribunale di Gorizia ha convalidato l’arresto emettendo nei confronti dello straniero la misura della custodia cautelare in carcere. .

I commenti dei lettori