Trieste, barca incastrata in Ponterosso, anziano si getta in mare per salvarsi

Il salvataggio dell'anzianoo nella foto di Gianpaolo Pellarini, che ringraziamo

Un uomo si è tuffato nel canale probabilmente per salvarsi, dopo che la sua imbarcazione è rimasta incastrata sotto il ponte di Riva 3 Novembre. Soccorso dal 118 è stato trasportato a Cattinara

Rimasto per più di un’ora incastrato tra il fondo della sua barca e il ponte del passaggio d’ingresso nel canale di Ponterosso, sulla riva Tre novembre, anziano 94enne salvato da Capitaneria di porto e vigili del fuoco.

Erano da poco passate le 7.30 di questa mattina, martedì 21 novembre, quando alcuni militari della Capitaneria di porto di Trieste hanno notato dei movimenti strani dell’acqua all’ingresso del canale e della schiuma sulla superficie del mare.

Avvicinatisi all’imboccatura, hanno scoperto l’imbarcazione con a bordo l’anziano 94enne, A. A. le sue iniziali, rimasto incastrato per più di un’ora a causa di una non corretta valutazione del livello della marea.

Con molta probabilità era di ritorno da una battuta di pesca nel golfo, la prua della barca era infatti rivolta verso l’ingresso del canale. Immediata la chiamata ai vigili del fuoco, intervenuti sul posto con il nucleo sommozzatori.

L’uomo è stato liberato e condotto all’asciutto sul molo, dov’è stato soccorso dai sanitari di un’ambulanza del 118 intervenuta sul posto. Principio diipotermia per l’uomo, che non sarebbe in pericolo di vita, ma che in via precauzionale è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Cattinara per accertamenti. Questo anche considerando l’età avanzata dell’anziano.

 

Video del giorno

L'orsetto salvato nel Parco d'Abruzzo e ricongiunto alla famiglia: è l'unico caso in Europa

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi