Ricercato per pedofilia in Germania, arrestato a Trieste

Foto d'archivio

Lo scorso luglio l'uomo, un profugo iracheno, in un centro commerciale della Bassa Baviera avrebbe afferrato per un braccio un ragazzino di 11 anni e, dopo averlo trascinato in un magazzino, avrebbe compiuto atti sessuali

TRIESTE Un cittadino iracheno di 47 anni, H.S. è stato arrestato la scorsa notte dal Nucleo radiomobile del Comando provinciale Carabinieri di Trieste, in esecuzione di un mandato di arresto europeo.

Nel corso dell'identificazione di un gruppo di stranieri, è emerso dalla banca dati «Schengen» che l'uomo risulta destinatario di un provvedimento di arresto emesso dall'autorità giudiziaria tedesca per il reato di sfruttamento sessuale dei minori, commesso nel 2016.

L'uomo è ricercato in Germania perché accusato di abusi sessuali su un minore. Il 30 luglio dello scorso anno, in un centro commerciale della Bassa Baviera, avrebbe afferrato per un braccio un ragazzino di 11 anni e, dopo averlo trascinato in un magazzino, avrebbe compiuto atti sessuali.

L'uomo è stato condotto al carcere del Coroneo, a disposizione della Corte di Appello di Trieste che avvierà, d'intesa con il Ministero della Giustizia, le procedure per la consegna dell'indagato alla Germania, dove rischia una condanna fino a 10 anni di reclusione.

Video del giorno

Un'auto senza targa in fiamme nei campi a San Floriano del Collio

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi