Sua maestà la porzina conquista i riflettori alla Prova del cuoco

Fabrizio Nonis con lo staff del buffet da Pepi (Silvano)

Tappa a Trieste per l’inviato della popolare trasmissione tv “Special guest” il tradizionale bollito del buffet da Pepi

TRIESTE “La prova del cuoco”, la famosa e longeva trasmissione di Raiuno, ha fatto tappa ieri a Trieste per scoprire un prodotto tanto tipico quanto amato della cucina locale: la porzina. Ad indagarne usi e caratteristiche Fabrizio Nonis, noto conduttore televisivo di programmi enogastronomici.

Per realizzare la puntata Nonis ha catturato diverse immagini della città, fermandosi poi al mitico buffet “da Pepi”, il paradiso del bollito. Lì la porcina, uscita fumante dalla caldaia, è stata prima tagliata e poi preparato dallo stesso conduttore insieme allo staff del locale. Lo speciale andrà in onda all’interno della puntata del primo giorno di novembre, dalle 12.45.

Fabrizio Nonis alle prese con il taglio della porcina sul bancone di marmo


«Per la prima volta “La prova del cuoco” ha inserito inviati esterni, per realizzare filmati in tutta Italia, con l’obiettivo di valorizzare i piatti locali e allo stesso tempo il territorio, scegliendo in particolare una specialità che lo rappresenta. Per Trieste ho optato per la porzina, molto amata. Il capoluogo giuliano si associa spesso al pesce, ma in realtà ha una lunga tradizione legata alla carne, grazie a influenze di diversi Paesi e grazie a un sapiente incrocio di sapori. E il mio scopo è di far scoprire o riscoprire questo aspetto soprattutto».



Durante la giornata Nonis ha registrato anche alcuni interventi da varie zone della città, per mostrare scorci suggestivi, con una tappa sul Molo Audace, una accanto all’Arco di Riccardo, e poi Cavana e piazza Unità d’Italia in serata. Nel pomeriggio si è fermato quindi al buffet Pepi, per la preparazione della porcina. «Per tanti anni ho fatto il macellaio - ricorda -. Conosco bene questo settore e mi fa piacere raccontare un piatto di questo tipo. In realtà ho voluto fortemente dare visibilità anche ad altri ambiti del Friuli Venezia Giulia, regione alla quale in via straordiaria sono state dedicate ben quattro puntate. Siamo stati nel pordenonese, in una malga sullo Zoncolan e a breve andremo in Carnia».

Nonis è uno dei quattro inviati del programma, che girano la penisola. Tra i suoi compiti, oltre al racconto delle tradizioni locali, c’è anche l’approfondimento sullo street food, uno sui cocktail e uno legato alla sfida che avviene tra due paesi in gara. «È una trasmissione che va avanti dal 2000 con grande successo e siamo orgogliosi di dire che quest’anno sta andando molto bene, con un ottimo share - sottolinea -. La mia rubrica in particolare piace molto, anche perché permette di descrivere non solo il cibo che viene cucinato, ma anche, inevitabilmente, un po’ di storia e peculiarità della città che si visita».

Ieri, attorno alle 15, Nonis si è posizionato dietro al bancone del locale, cominciando prima a tagliare la carne, passando poi alla cottura, esaltandone le caratteristiche, tra gli sguardi curiosi di triestini e turisti che all’esterno, sui tavolini, gustavano i piatti del menù. «Una scelta azzeccata, quella della porcina - commenta lo staff del locale - visto che senza dubbio è in assoluto tra le più richieste dalla gente».

Porte chiuse per poco tempo, il necessario per la registrazione del video e le immagini che serviranno a completare il filmato. Nella storia del programma ci sono stati vari concorrenti triestini ma mai erano state realizzate rubriche in esterna direttamente in città. “La prova del cuoco” è un programma televisivo basato sul format della BBC Ready Steady Cook, trasmesso su Rai Uno dal 2 ottobre 2000 e prodotto da RAI con Endemol Italia, condotto da Antonella Clerici. La stagione 2017-2018, la XVIII edizione, ha preso il via in uno studio completamente rinnovato, nella grafica, nella scenografia, con un nuovo logo e con l'aggiunta, appunto, dei servizi in esterna. Nonis è presente su Facebook con la sua pagina ufficiale “El Beker” dove pubblica anche spezzoni, foto e video delle trasmissioni che lo vedono protagonista, realizzate in tutta Italia e all’estero. Il presentatore e giornalista, vero giramondo, tornato ieri mattina da New York, vive a Portogruaro, con casa anche a Toronto e Marrakech. «Sono sempre in viaggio, senza sosta, in tantissimi Paesi, ma devo dire che Trieste è davvero splendida ed è una delle poche città dove verrei a vivere volentieri».

©RIPRODUZIONE RISERVATA
 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Roma-Feyenoord, un uomo albanese ferito alla testa. Tifosi olandesi portati in commissariato

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi