Trieste, la polizia locale sequestra 71 kg di funghi a un venditore ambulante

Funghi porcini in una foto di repertorio

Non solo è vietata espressamente la vendita du funghi in forma itinerante, ma sulle casse mancavano anche le certificazioni di avvenuto controllo da parte del micologo. Multa da 258 euro per il 45enne

TRIESTE La polizia locale di Trieste ha sequestrato 71 kg di funghi, prevalentemente porcini, a un 45enne (R.L. le iniziali) che li vendeva a bordo del suo camion in una zona periferica della città, contravvenendo così all'ordinanza ministeriale che ne vieta espressamente la vendita in forma itinerante.

La polizia municipale è intercenuta a seguito di una segnalazione di un cittadino, assieme al personale dell'AsuiTs (Dipartimento di Prevenzione Igiene degli Alimenti e della Nutrizione).

Oltre alla sanzione di 258 euro, i vigili hanno sequestrato quindi ben 23 cassette di funghi trovate sul posto, in quanto sulle stesse non erano riportate le certificazioni di avvenuto controllo da parte del micologo ufficiale.

Egg muffin con broccoli e feta

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi