C'è l'accordo fra Italia e Francia sulla partita Fincantieri-Stx

Uno scorcio dei cantieri Stx di Saint-Nazaire

Al colosso navalmeccanico italiano il 50% cui si aggiunge però un 1% in prestito per 12 anni dal governo francese

PARIGI In attesa della firma ufficiale prevista nel tardo pomeriggio di oggi 27 settembre, fonti francesi e italiane confermano che è stato raggiunto l'accordo fra Italia e Francia sul dossier Stx-Fincantieri. L'Italia ottiene il 51% dei cantieri di Saint Nazaire: il 50% è in controllo diretto, quota alla quale si aggiunge un 1% in prestito per 12 anni: è quanto riferiscono fonti del governo francese. Fincantieri ottiene dunque ufficialmente il 50% dei cantieri navali di Saint-Nazaire a cui bisogna aggiungere quell'1% «prestato» dallo Stato francese con «diritto di ritorno», vale a dire che per i prossimi «12 anni» la Francia potrà riprendersi i cantieri Stx se Fincantieri non rispetterà i suoi impegni.

Secondo fonri del Ministero per lo Sviluppo economico e del Ministero dell'Economia l'accordo è «migliorativo rispetto a quello precedente sotto tutti i punti di vista». Fincantieri, spiegano le fonti, «avrà la disponibilità diretta del 51%, cosa non concessa nel precedente accordo che prevedeva 48% a Fincantieri e 4% ad un'istituzione finanziaria italiana. La società italiana avrà inoltre presidente, amministratore delegato e maggioranza in consiglio attraverso il casting vote».

Le fonti di Mise e del Mef ricordano che la clausola relativa alla restituzione della quota ai francesi in caso di inadempimenti degli impegni "era peraltro prevista anche nel precedente accordo che accordava allo stato francese il diritto di ricomprare la quota detenuta dalla società nelle medesime circostanze».

L'agenzia Radiocor riporta che il nuovo consiglio di amministrazione di Stx sarà composto da otto consiglieri: quattro nominati da Fincantieri, due dallo Stato francese, uno da Naval Group (Ng) e uno dai lavoratori, secondo quanto appreso da fonti dell'Eliseo. Laurent Castaing sarà invece confermato come presidente e direttore generale.

Intanto il titolo Fincantieri in Piazza Affari ha chiuso in calo ma al di sopra dei minimi dopo l'ufficializzazione dell'accordo tra Governo italiano e Governo francese sul controllo di Stx. Il titolo, che ha aperto bene (+2%) ed è scivolato fino al 2% dopo l'annuncio, ha chiuso con un calo dello 0,36% a 1,09 euro. A questi valori, comunque, risulta in rialzo di oltre il 130% da inizio anno.

Video del giorno

"Chiara mi vuoi sposare?": la proposta di Ester sul campo di rugby a fine partita a Bari

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi