Controlli per il G7, arrestato un uomo a Fernetti

Un controllo dei carabinieri a Fernetti

I carabinieri hanno fermato un rumeno sui cui pendeva una condanna definitiva per furto aggravato

Un altro arresto a Trieste a seguito dell'intensificarsi dei controlli per il prossimo vertice “G7” a Taormina.

Questa volta è opera dei Carabinieri di Aurisina, che nella notte fra lunedì 15 e martedì 16  maggio hanno tratto in arresto un ricercato di nazionalità rumena C. M., classe 1963, per furto aggravato in concorso.

L’uomo, a bordo di un’autovettura avuta in prestito, stava cercando di allontanarsi dal territorio nazionale attraverso il confine di “Fernetti” per sfuggire alla pena della reclusione di tre anni; la Procura di Chieti, infatti, ha emesso un ordine di esecuzione a seguito della condanna definitiva, per una serie di furti consumati nell’area di Chieti.

Al termine delle formalità di rito, i Carabinieri hanno associato l’arrestato alla casa circondariale di Trieste, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Video del giorno

A Trieste i funerali di Liliana, il marito: "La verità verrà fuori"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi