In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Trieste: primo maggio, negozi aperti

In città la grande distribuzione non abbassa le serrande. Manifestazione a Cattinara davanti a Zazzeron

1 minuto di lettura

TRIESTE Primo maggio, quasi un giorno qualunque per i lavoratori della grande distribuzione: i grandi supermercati alimentari, così come i negozi del centro appartenenti alle grandi catene nazionali e internazionali, sono rimasti infatti tutti aperti.

E questo nonostante le proteste dei sindacati: "Tenere aperto il giorno della Festa del lavoro significa calpestare i diritti dei lavoratori" osserva Andrea De Luca, segretario di Filcams Cgil. E proprio per constratare questo fenomeno alle 12.30 si è tenuta una manifestazione davanti al supermercato Zazzeron di Cattinara.

"Non perché vogliamo prendere di mira Zazzeron, sia ben chiaro - specifica il sindacalista - ma perché lui è stato il primo a Trieste a optare per orari e aperture più estremi".

Questa è la prima volta che a Trieste la grande distribuzione in modo compatto ha mantenuto i punti vendita aperti. «Il nostro presidio ha inteso sensibilizzare la clientela, abbiamo distribuito dei volantini e rivendicato il diritto dei lavoratori di stare a casa», spiega De Luca.

"L’obiettivo è quello di fare pressioni per una legge nazionale - dichiara - che imponga chiusure festive sovrastando la legge regionale».
 

I commenti dei lettori