Incastrata in una giostrina, bambina liberata dai pompieri

Il parco Hemingway, a Lignano Pineta

La bimba, di nazionalità tedesca, è stata trasportata in Pronto soccorso. Molto impaurita, avrebbe un piede fratturato

LIGNANO. I vigili del fuoco hanno dovuto utilizzare le pinze oleodinamiche per liberarla. Protagonista, suo malgrado, una bambina tedesca che stava giocando, il primo maggio, in una delle giostrine allestite al parco Hemingway, a Lignano Pineta. Ad un certo punto, un piede è rimasto incastrato nel gioco a causa, forse, di un attimo di distrazione o di un movimento sbagliato.
I genitori, anche i passanti, hanno cercato in tutte le maniere di liberarla ma non ce l’hanno fatta. Ed è stato così necessario chiamare i vigili del fuoco. Questi, immediatamente, sono arrivati al parco. È stato necessario utilizzare i dispositivi (le pinze oleodinamiche) che normalmente vengono utilizzate negli incidenti stradali quando una persona rimane incastrata nelle lamiere dell’automobile incidentata.
La bambina, comprensibilmente impaurita, è stata quindi trasportata al pronto soccorso, per una sospetta frattura del piede.

Da quanto si è riusciti ad apprendere, la famiglia tedesca aveva visitato la fiera “Lignano in fiore”, e poi aveva portato la bambina a divertirsi in una delle giostrine presenti nel parco Hemingway, a Lignano Pineta. Fondamentali sono state la tempestività e l’esperienza dei vigili del fuoco che hanno evitato guai peggiori.

Video del giorno

Trieste, punto lavori all'ex caserma della Polstrada di Roiano

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi