Primavera tra uccelli e Camargue

Domenica visita guidata tra i sentieri della Cona. Poi la due giorni assieme ai cavalli

STARANZANO. “Festa di Primavera” tra migliaia di uccelli e i cavalli Camargue nella Riserva naturale regionale Foce dell’Isonzo - Isola della Cona, per accogliere il risveglio alla vita della natura. Sono due scadenze molto sentite nel programma pianificato dalla Rogos, la cooperativa che ha in gestione la Riserva naturale. Il primo appuntamento è fissato per domenica alle 10.30, con una visita guidata assieme agli operatori della Riserva che accompagneranno i visitatori lungo i sentieri che portano alle postazioni degli osservatori, soprattutto nelle zone dov’è più visibile la flora che rinasce manifestandosi in tutta la sua bellezza e dove la fauna selvatica stanziale e migratoria si sofferma nell’area del ripristino, proprio davanti al centro visite.

Uno spettacolo affascinante, unico nel suo genere che cattura sempre la curiosità di tanti appassionati dell’area naturalistica. In contemporanea verrà organizzato in compagnia di esperti della Sbic, la Stazione Biologica della Cona, un laboratorio sugli animali che si trovano nella Riserva, soprattutto uccelli, che arrivano e partono a migliaia da tutto il mondo.

Intanto la Rogos ha aperto le iscrizioni per i due giorni, 25-26 marzo, dedicati ai Camargue, alla presenza del trainer e horseman Amedeo Ramazzotto. «Quando siamo in passeggiata a cavallo - afferma l’esperto - i rischi che si corrono sono molti e avere la gestione e il controllo, sono lo strumento necessario per evitare situazioni pericolose. In questo secondo corso miglioreremo il controllo dei movimenti del cavallo sia da terra che in sella, per affrontare ostacoli sempre più complessi. In questi giorni - spiegano gli organizzatori - i cavalli sembrano particolarmente attratti dall’erba che sta ricrescendo sott’acqua, comprese le radici. Forse con la primavera l’erba sta mobilizzando gli amidi nelle radici ed è più dolce». Sono aperte anche le iscrizioni alle settimane verdi dedicate ai ragazzi dai 6 anni in su. Avranno modo di trascorrere 5 giorni (da lunedì a venerdì) nella Riserva e saranno impegnati in diverse attività legate al mondo dei cavalli (cura, gestione, monta), naturalistiche (visite guidate, laboratori botanici e faunistici) e di sport e divertimento (in collaborazione col Beach Sport Tenuta Primero) con la possibilità di pernottamento in pensione completa.

L’attività è patrocinata dalla Fondazione Carigo e dal Comune di Staranzano, capofila dell’organo gestore della Riserva. Ecco il calendario settimane che verranno attivate dopo la conclusione dell’anno scolastico in corso, con un minimo però di 8 iscritti: 19 giugno-23 giugno; 26 giugno-30 giugno; 10 luglio-14 luglio; 17 luglio-21 luglio; 31 luglio-4 agosto; 7 agosto-11 agosto; 28 agosto-1 settembre. Per informazioni e-mail: info@rogos.it, cell. 333-4056800. (ci.vi.)

Video del giorno

Metropolis/10 - Nuovo Cinema Quirinale. Con Andrea Costa, Michele Emiliano (l'integrale)

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi