Presentazione della nuova scuola media di Romans

ROMANS. Verrà presentato pubblicamente questa sera a cura dell'amministrazione comunale, ma solleva già polemiche a Romans d'Isonzo, il progetto per la realizzazione della nuova scuola media. Lo si...

ROMANS. Verrà presentato pubblicamente questa sera a cura dell'amministrazione comunale, ma solleva già polemiche a Romans d'Isonzo, il progetto per la realizzazione della nuova scuola media.

Lo si capisce dalla nota emessa dal gruppo di opposizione consiliare lista civica "Identità e Progresso", in cui si legge che: «Ieri sera, curiosando su Facebook, siamo per puro caso venuti a conoscenza che lunedì 20 febbraio (oggi) alle ore 19, nella sala di Casa Candussi Pasiani, si terrà la presentazione pubblica del progetto preliminare della nuova scuola secondaria di primo grado e delle cosiddette "Zone 30", relative alla sistemazione complessiva della viabilità e delle aree di sosta al servizio dell'intero polo scolastico. Nel corso dell'ultimo Consiglio Comunale - prosegue l'opposizione - tenutosi il giorno 7 febbraio scorso, avevamo chiesto che non appena i relativi progetti fossero stati pronti, venissero immediatamente condivisi ed illustrati all'opposizione, prima di presentarli ai cittadini (come di norma avviene a riguardo di opere così importanti). La risposta del sindaco era stata vaga, ma comunque di apertura nei confronti delle nostre richieste. Purtroppo notiamo con immensa amarezza che nei fatti così non è stato e, cosa ancor più grave, troviamo a dir poco scorretto il fatto che un progetto del Comune venga fatto passare come di parte, attribuendo alla sola lista di maggioranza consiliare la presentazione ed escludendo a priori ogni riferimento all'opposizione (vedere volantini pubblicitari dell'evento ed i simboli presenti in bella vista). Da notare che il tutto tra l'altro avviene anche in maniera a dir poco sleale, in quanto solo loro hanno, per ovvie ragioni, le informazioni in esclusiva! Ovviamente cosa diversa sarebbe stato se la presentazione fosse stata fatta dalla Giunta, in quanto sarebbe stata una serata "istituzionale" e non di parte. Fatto sta - conclude Identità e Progresso - che siamo a Romans e qua da noi, a parte le belle parole ed i convenevoli di rito, le cose funzionano ancora così».

(e. c.)

Video del giorno

Trieste, insegnanti e genitori in piazza contro il Green Pass

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi