Auto blu, a Panontin sospese le deleghe su Personale e Provveditoraro

Decisione della Serracchiani: niente deleghe che possano confliggere con l’ipotesi di reato

L’assessore regionale alla Funzione Pubblica Paolo Panontin, a seguito del coinvolgimento in un’indagine della Procura di Trieste su un supposto uso improprio di auto di rappresentanza, ha inviato una lettera alla presidente della Regione in cui ha messo a disposizione le sue deleghe. 

Ringraziando per la fiducia finora accordata, Panontin ha affidato alla presidente ogni futura determinazione in merito.  La presidente, sulla base delle evidenze dell’indagine appena concluse, ha ritenuto opportuno sospendere l’assessore relativamente alle deleghe confliggenti con l’ipotesi di reato e con la fattispecie precisata nell’indagine.

Tale provvedimento resterà in vigore sino a che dalle Autorità giudiziarie saranno state prese determinazioni in merito a un eventuale rinvio a giudizio. Le deleghe oggetto di sospensione riguardano il Servizio del Provveditorato e il Personale.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Risotto Queen Victoria, Derflingher: "Per questo piatto la regina Elisabetta ha rotto il protocollo"

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi