Danneggiamento ad un negozio e pugno ad un poliziotto: arrestato

Immagine d'archivio

Arrestato un cittadino rumeno all'interno della stazione ferroviaria di Trieste

Un cittadino di nazionalità rumena è stato arrestato nei giorni scorsi all’interno della stazione ferroviaria di Trieste Centrale dopo aver danneggiato per futili motivi la vetrata di un negozio e aver resistito al fermo colpendo violentemente un poliziotto con un pugno. 

Lo comunica la Questura del capoluogo giuliano, specificando che il provvedimento è stato eseguito dagli operatori del Reparto Operativo della Polizia Ferroviaria.

Lo straniero N.B. le sue iniziali, nato a Brasov (Romania) nel 1978, ha danneggiato per futili motivi la porta vetrata di un esercizio commerciale provocando anche il ferimento del titolare. Il giovane è stato prontamente fermato dall’intervento degli agenti. Una volta raggiunti i locali di Polizia, presenti nella stazione ferroviaria, N. B. ha opposto una strenua resistenza colpendo violentemente un poliziotto con un pugno. L'uomo è stato tratto in arresto e accompagnato presso la casa circondariale di Trieste a disposizione della autorità giudiziaria.

 

Banana bread al cioccolato

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi